Come affrontare la prima dentizione: consigli pratici per genitori

Come affrontare l’eruzione dei primi denti: consigli pratici per genitori

L’eruzione dei primi denti è un momento molto importante nello sviluppo psicofisico dei bambini.

La dentatura primaria o decidua, ossia quella caratterizzata dai denti da latte, inizia a comparire in bocca intorno ai sei mesi di età e termina la propria eruzione con tutti e 20 gli elementi intorno ai 2 anni. Fino a circa 6 anni di età il bambino avrà in bocca 10 dentini superiori e 10 inferiori. Tali dentini sono definiti “decidui” perché cadranno e verranno sostituiti dai corrispettivi elementi permanenti durante le diverse fasi di permuta.

Abbiamo parlato della dentatura mista e permanente in un altro articolo del blog: “La dentizione definitiva: calendario, sintomi e prima visita dal dentista

Eruzione dei primi denti: Segnali di un dentino che sta spuntando

Un primo segnale del fatto che sta per spuntare un dentino è la presenza di gengive rosse e infiammate, momento che precede quello in cui il dente fa “capolino”. 

In questo caso si può ricorrere a giochi da mordere e/o a gel da applicare sulle gengive infiammate.

Altro sintomo è una maggiore produzione di saliva: questo può avvenire anche molte settimane prima della vera e propria fuoriuscita del dente.

Eruzione dei primi denti: Sintomi particolari

In alcuni casi, l’eruzione dei dentini presenta delle caratteristiche diverse dalla norma che è opportuno imparare a riconoscere; nel dettaglio:

  • eruzione di denti alla nascita e nel periodo neonatale: in questo caso il dente neonatale, che spesso non ha le caratteristiche di un dente della serie decidua ed è semplicemente un dente in più, viene rimosso subito dopo la nascita per permettere al bambino di alimentarsi dal seno materno; 
  • eruzione molto dolorosa. In alcuni casi, all’eruzione si può associare pianto inconsolabile, più frequente suzione del dito, irritabilità, feci acide o diarrea, febbre.

Tutti i sintomi sopra elencati durano, in genere, per pochi giorni prima dell’eruzione e scompaiono del tutto una volta spuntato il dentino.

Ne abbiamo parlato anche in un altro articolo del blog: “La dentizione nei bambini: calendario, disturbi e rimedi

Eruzione dei primi denti: Igiene orale

L’attenzione all’igiene orale deve cominciare fin dalla nascita, se si vuole assicurare al bambino il massimo benessere e prevenire infiammazioni e fastidi. Prima che inizi la dentizione non è necessario né indicato l’uso dello spazzolino: in questa fase, per la pulizia della bocca del bambino è sufficiente passare delicatamente sulle gengive e sui pochi dentini che stanno erompendo una garza sterile, inumidita, avvolta intorno al dito, oppure l’apposito dito di gomma, dopo ogni pasto.

Dalla comparsa dei primi dentini, è opportuno cominciare a lavare i denti almeno due volte al giorno, dopo i pasti principali, con uno spazzolino piccolo e un dentifricio al fluoro.

Abbiamo parlato dell’igiene orale negli adulti in un altro articolo del blog:

“Igiene dentale quotidiana: come pulire i denti e mantenerli sani”

Altri accorgimenti importanti per affrontare in modo corretto il periodo dell’eruzione dei primi dentini sono:

  • somministrare al bambino alimenti poveri di zuccheri semplici;
  • far seguire al bambino un’alimentazione bilanciata, evitando pasti fuori orario;
  • evitare l’utilizzo di biberon con latte o camomilla, in particolare se zuccherati, durante le ore notturne; 
  • evitare l’utilizzo del ciuccio con zucchero o miele, in particolare prima o durante la fase di addormentamento;
  • se l’allattamento al seno è prolungato oltre la comparsa dei primi denti, fare attenzione alla frequenza delle poppate, facendo il possibile per ridurre il numero di quelle notturne per minimizzare il rischio di carie.

Leggi le domande frequenti riguardo la prima dentizione

Prenota un appuntamento nei nostri studi di Cuneo e Dronero:

☎️ 0171691430 // 0171917559

💻 info@studiodentisticogazzera.com

📲 scrivici su Whatsapp 3455188889